Questo sito utilizza i cookie per offrire un servizio migliore ai propri utenti.

 

Basket: finali Pesaro 2017

I buoni propositi c'erano, ma nessuno avrebbe pensato a così tanto successo.
Si parla di gruppo nella migliore delle definizioni.
I ragazzi del CORBASKET VILLA FLAMINIA sono tornati da Pesaro con un bagaglio esperienziale non indifferente.
Il gruppo era variegato, si partiva dagli 8 anni di Pietro Cantarini ai 14 anni dei gemelli Albi e Francesco Armuzzi, ben unito dallo sport del basket .
Il segreto di questo successo è stata proprio la compartecipazione e l'aiuto di ognuno dei ragazzi, trasmessa a voce appassionata e mai autorevole del coach Davide e della sua spalla Gabriele.
Quest'ultimi insieme al Presidente Enea si sono impegnati nell'insegnare quelle regole nobili e primarie insite prima di tutto nel rispetto dell'altro quindi nello stare in gruppo, per formare poi una squadra vincente.
Sono stati insegnamenti preziosissimi di vita suggeriti con destrezza dai succitati sotto forma di analogia con il basket, quindi assimilati, anche dai più piccoli, con particolare attenzione. Le reazioni dei ragazzi ad ogni input sono state incredibili, tra allenamenti e lezioni di vita con una partecipazione unica di tutti. Ed è così che sono riusciti a portarsi a Roma il titolo di Secondi in Italia Under 13.
Le partite sono state colorite da un tifo da stadio formato da genitori e dai nostri piccoli creativi (Pietro, Giulia, Gaetano, Tommaso) che hanno inventato uno strumento riciclato per tifare la loro squadra, insieme a Giorgia sempre premurosa ed attenta, che si è occupata dei loro bisogni e dei loro giochi in spiaggia, hanno usato bottiglie di plastica riciclandole inserendoci dei sassolini, per agitarle più forte possibile trasmettendo tutte le loro energie alla squadra durante le partite.
Durante il gioco i più veterani Alexandros, Alessandro, il capitano Cristiano, i gemelli Alberto e Francesco, Michele sono stati così risolutivi sin dalla partita di esordio che l'ha visti vittoriosi nel palazzetto Dante Alighieri contro la squadra di casa Pesaro basket 45 a 38, si sono impegnati a proteggere ed al contempo far partecipare i più piccoli, Giulio, Giorgio,Tommaso, Kostantin, Filippo dando loro la possibilità di essere parte essenziale ed integrante per la vittoria. In semifinale la squadra del Corbasket vince dominando la partita a rimbalzo con un ottima prestazione di gruppo contro la formazione Acquarius per 33 a 22. 
La finale è finita 35 a 25 con vittoria della squadra di Asiago compagine più esperta e con più giocatori a disposizione per ruotare in campo, ma nonostante la sconfitta i nostri ragazzi escono dal campo di Pesaro vista mare, con un'esperienza indimenticabile che li ha visti in crescita partita dopo partita. 
Si ritorna a Roma più consapevoli e più emozionati e pronti per affrontare un nuovo anno di pallacanestro ancora più uniti!!!